home

# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes



Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Sono le cinque e mezza del mattino e non mi interessa.

Pensieri

Il sole non è uscito quest’oggi. Neanche oggi. Piove. Piove ovunque. Piove su di me. Piove nella mia scollatura, piove sulla mia testa. Sto tornando a casa. Gli uccelli stanno cinguettando e il sole sta sorgendo. Sono le cinque e mezza e non mi interessa. È tardi, per “loro”, ma non mi interessa. Guido in maniera pacata e regolare. Ascolto i Velvet Underground e fischietto. Mi annuso le dita. Le mie dita odorano di te. Tutto il mio essere odora di te. Ci siamo mangiati sull’erba umida anche stanotte. Poco lontano, i viados passeggiavano, ridevano e fumavano sigarette in attesa del prossimo cliente. Un uomo ci è passato accanto, mentre stringevo il tuo cazzo rigido nel mio corpo. La bocca dischiusa ad incanalare amore. Amaro l’odore del tempo che passa. I ricordi affievoliti dall’alcool.
08/06 | di | autore





La doccia, la coperta e la televisione

Racconti

Mi sono accovacciato sotto la doccia, ma niente, il dolore rimaneva, ho sentito un piccolo scricchiolìo provenire dal ginocchio sinistro. L’acqua calda dava i suoi benefici, il sollievo di uno scroscio superiore alle temperatura corporea era vitale in quel momento. Venivo da tre giorni bui, neri, malsani. Mi aggrovigliavo su me stesso, sul mio corpo, tentando di uscire da quella orrida e insistente situazione. Il torace era colpito da lame, coltelli, pugni, niente come questo avevo ancora provato. Non stavo male, ero in grado di pensare, di riflettere, di capire, la mente era lucida e attiva, ma quel dolore.. Cazzo quel dolore mi opprimeva, mi picchiava, mi stordiva.
26/04 | di | autore





Esterno,Interno

Racconti

Esterno giorno, Central Park, cammini lungo il Mall e guardi le ragazze degli altri.

Anche questa storia parla della fine di un amore, pensi, è sempre stato così. Quando inizia siamo tutti lì a godersela e a organizzare viaggi, non ci pensi proprio a come andrà, anzi non potrà che andare bene, felici e contenti. Finché una mattina ti svegli e capisci che non puoi fare finta di nulla, sai che è finita, fottuti e scontenti, almeno te, e allora inizi a rimuginarci su tutto il santo giorno, è domenica, non ci sono distrazioni, niente centri commerciali aperti. Solo qualche ristorante per turisti dove oltre a mangiare la merda, vedresti delle facce contente, e non c'è cosa peggiore di vedere dei visi sorridenti in questi momenti, vorresti spaccare la faccia a tutti. Cosa cazzo c'avrebbero da ridere dopo eh? Allora te ne stai a casa spalmato su un divano e te la prendi con quelle piccole crepe dell'intonaco che vedi sul soffitto, i loro silenzi ti irritano.
Poi un giorno ti alzi e inizi a scrivere, perché è quello che sai fare quando le cose vanno male, e perché adesso di tempo ne hai da buttare.
28/04 | di | autore





VUOTA

Poesie

Scivolami addosso come seta,
leggero e delicato,
elegante come sei sempre tu.
Accarezzami e poi vattene,
non lasciarmi nessun segno.
Non lo voglio il tempo per ricordarmi di te.
Non lo voglio un altro per scordarmi di te.
29/04 | di | autore





piove

Pensieri

fuori piove.rutelli ha perso le elezioni a roma la palombelli ha avuto una cattiva digestione in africa si muore di fame e di sete e io mi giro dall'altra parte sul mio divano aspettando qualcosa che non arriva mai guai se ci fosse una continuazione dopo la morte e i buddisti vadano affanculo se pensano che io debba vivere altre sette fottute volte prima di estinguermi completamente e chi ce la fa a fare il virtuoso per così tanto tempo a non fottere un qualsiasi essere vivente dotato di respirazione mammifera o anfibia a seconda che mi faccia un lavoretto orale o si sottometta analmente quanto a me l'ho presa tanta di quelle volte nel culo,sia pur metaforicamente ,che mi prendono a modello per i tunnel nelle gallerie,mi giro un'altra volta sul divano e provo a dormire fuori piove ancora non so per quantoma me ne starei altre sette vite qui sdraiato a non fare un cazzo senza menarmela come un cinese del cazzo con le sue storie di wu wei
30/04 | di | autore
| (0) | (15)





primo maggio

Poesie

steso sul divano
aspetto la morte del giorno
accendo la tv ci sono i sud sound system
mi ricordano la mia terra
dovrebbero ricordare la terra in generale
coi loro canti di mariuiana,primitivo,frise e pomodorini
e ragazze arabo-normanne che ti tengono per le palle
primo maggio 2008 svegliato sudato appena dopo un incubo
la gente mangia,fotte e caca e vota e a volte vota come caca a volte caca come vota
invertendo l'ordine dei fattori il prodotto e quella feccenda lì,insomma
guardo il Che che è appeso al mio muro come un crocifisso
e mi dice ma quando cazzo mi tiri giù di quì che mi scappa di pisciare
il Che ecco un uomo con le palle,
ma perchè non me le hai trasmesse geneticamente?
mi giro sul divano spengo la tv o forse la sequenza opposta
non mi ricordo come disse quel mio amico che aveva scopato con la vicina di casa che gli chiedeva se avesse fatto il test
comunque lui pi disse quella domanda era come mettersi il guanto al termine della trombata,una cosa che non stava in piedi
e ,detto tra noi,non avrebbe fatto stare in piedi neanche una minchia in generale...
dormo adesso e guai se mi suona un testimone di geova
lo mando a cagare lui e geova e giacchè ci sono pure genova...
01/05 | di | autore
| (0) | (24)





nn sò

Altro

mi viene da piangere ma non capisco il perchè
mi viene da piangere ma nn capisco il motivo
ho paura del nulla
che circonda la mia esistenza
e ringrazio dio per ogni uccellino che vedo su un nuovo ramo
01/05 | di | autore
| (0) | (16)





comunque

Poesie

fotografare il nulla
ma apprezzarne i colori
credere nei sorrisi di questo uomini venditori
uccidere le idee adolescienziali con finti
problemi finti mali
come il lavoro lacerante o il ditino dolorante
la monotonia del paesino la donna che se la mena
per un pompino
il lento scorrere degli anni migliori
cazzo sei anni fa ero proprio fuori
ora invece barcollo nella mio soggiorno luminoso
se vado all esselunga oso
me lo vedo proprio quell essere che sono io
o forse te
no mi sa io comunque

02/05 | di | autore
| (0) | (16)





senza tempo

Pensieri

Vederti - tempus fugit
Sorridere.
Riflettendo - carpe diem
piangere.
02/05 | di | autore
| (0) | (19)





La foto

Poesie

Ho dato sempre
troppa importanza
a tutto da quel
primo bacio

Ho cercato di toccare
e farti toccare
i sogni che
popolavano l'anima

Nei miei occhi
hai sempre tovato
ristoro, un rifugio
per le tempeste

Quella notte mi dicesti
"fai l'amore con me"
ma era troppo tardi
volevo solo scoparti

Ormai è solo l'abitudine
l'idea della sofferenza

Ma dura sempre meno
me ne accorgo

Sei solo una foto
scattata tempo fa
immobile da conservare
in un cassetto polveroso

Un pompino placherà
le mie voglie, apro
la finestra, c'è il sole
03/05 | di | autore
| (0) | (15)





La fine

Poesie

La bestia si avvicina
ha gli occhi di sangue
le vene pulsanti e
la bava alla bocca

Lo punta e lui sa
che in qualsiasi momento
può esplodere la furia
la fine più dolorosa

è li davanti che emana
un vomitevole olezzo.
Sa che dovrebbe essere
terrorizzato, sa che

non può scappare,
solo un miracolo potrà
evitare le atroci sofferenze
che lo attendono.

Ma la sua mente è sgombra
non prova nulla
e si domanda
perchè?

Guarda la bestia
negli occhi
prova quasi compassione
e consapevole delle pene

è lieto del riposo

03/05 | di | autore
| (0) | (22)





La scala del delirio

Pensieri

Tossisco, sempre più forte, senza quasi la possibilità di respirare ormai. So che tra poco diventerà impossibile.
Avrò paura di respirare tra poco quando ormai sentirò dolore anche dove l’aria fresca passa e irrita i miei movimenti.
Sono seduto, con un’edera che si avvinghia sulla mia coscia, ormai integrata da questo rampicante che sanguina. Guardando questa ferita penso che si rimarginerà. Lo so che si rimarginerà. Sono ben altre le ferite che non si rimargineranno e questo mi fa male veramente.
05/05 | di | autore





La foresta di tetri arbusti deformi

Racconti

Mi trovo in una foresta di tetri arbusti deformi che mi strappano carne dalle ossa fredde che si trascinano negli angoli meno fitti di chiome oscure dove la luce tenta di filtrare e illuminare il sentiero per ritrovare l’uscita.
Striscio come un rettile privo di forze con il sangue freddo che riscalda il mio involucro di dolore, ben avvolto da una scorza di malessere lancinante.
Mi abbandono alla notte sperando di interpretare un incubo che mi possa svelare la via del ritorno.
Chiudo gli occhi gonfi di aria gelida visto che le lacrime sono finite da un pezzo.
06/05 | di | autore





big city life

Appunti di viaggio

frammenti di vita
alternati a piombo e noia respirati giorno a giorno.
guardo il plasma del disimpegno grondare
dai balconi dorati del neoliberismo.
07/05 | di | autore





L'altra te

Poesie

(voglio)una tua copia,
un tuo alter ego...
scarno,inerte nel pensiero.
mallebbile alle mie parole che si animi solo ai miei cenni.
una ragazza a moneta.
il riparo dalla solitudine,
l'opprimenza della compagnia.
10/05 | di | autore
| (0) | (21)





precedente - successiva

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126

Content Management Powered by CuteNews

 

# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!
Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello