home

# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!


Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime pubblicazioni


Usa questo menù per muoverti all'interno del sito



Diffondi questo
bannerino sul tuo sito. Cliccaci sopra per vedere come fare.

Libera il Bukowski che è in te...



Add to Technorati Favorites

Add to Netvibes



Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 21

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri2/bukowski/cutenews/show_news.php on line 41

Caspita, come vola veloce il vento, fatico a vederlo passare.

Poesie

Sono nel bel mezzo del vuoto cosmico,
il niente propositivo. Sospeso,
prosciugato della linfa, tranciato di netto
dall'arto vitale che mi portava.

Sono nel selvaggio, arido, marcio, west.
Sono un cavallo vecchio, pronto
per il viaggio lungo le canne grigio scuro
della doppietta di Frankie Joe.
18/11 | di | autore





SOGNANDO

Poesie

Il vento mi sferza il viso,
l’oscurità viene attenuata da un triste fanale a gas,
che illumina un viale tetro, zeppo di troie.
Un insegna al neon blu e rossa dice:
benvenuto nel regno delle tue idee…
Ed attendo con ansia
il parto di una di quelle troie,
sperando che tutto avvenga in modo naturale.
02/11 | di | autore
| (0) | ()





Datemi una donna

Poesie

Datemi una donna che non borbotta
che sta in silenzio ad ascoltare
che è capace ancora di sognare
che guarda oltre una lavatrice
che ogni giorno è diverso dal precedente
che dice solo ciò che sa
che si fa bella per lui, non per lei
che ti guarda… come meriti
che non è stufa
non è stanca
non assomiglia a niente
non cerca vendette
morali.
Datemi una donna con le caviglie ben tornite
che beve, fuma
e non dice parole sconce,
una donna che quando scopa
non pensa a nient’altro
una donna un po’ santa e un po’ troia
che non sappia sempre cos’è giusto fare
che sa quand’è il suo momento
e quando non lo è.
Datemi una donna con 2 tette enormi
ed un culo enorme
e una bocca enorme
e dei sogni piccoli
ed allora
solo allora
potrò esser certo
che dio esiste.
04/11 | di | autore
| (0) | ()





Era una grassa troia

Poesie

Era una grassa troia
dalla pelle bianca
come il latte
due grosse tette
traballanti
un vestitino fucsia
che stava per esplodere
i capelli raccolti
in una treccia
un grosso neo
sulla guancia
due scarpette azzurre
con il tacco a spillo
ed in cima due caviglie
ben tornite.
Mi ero innamorato
di quelle caviglie
sembravano invitanti
quando camminava
non potevo resistergli
e un giorno glielo dissi
mentre batteva
giù all’angolo
gli dissi
scusa!
posso accarezzarti le caviglie?
Mi rispose
Tesoro
per 50 dollari puoi fare
tutto quello che vuoi.
È bello sapere
che tutto è in vendita
anche la dignità
quando non ti serve più.
04/11 | di | autore
| (0) | ()





Una bella donna

Poesie

Una donna bella
è bella
sempre
anche con un paio di calzini
bianchi
addosso
anche se fa la puttana
e beve whisky.
Una donna bella
è come una brutta
quando te lo succhia
perché puoi tenere
gli occhi chiusi
e pensare ad altro.
Non c’è fretta
le cose immortali
non hanno fretta,
anche un pompino
può essere immortale
se chi te lo fa
non ha fretta.
Un bacio è troppo intimo
anche quello
è a occhi chiusi
ma è diverso
significa troppe cose
ma non puoi scambiarlo
per un sogno.
Dai!
togliti quei calzini
e succhiamelo ancora
04/11 | di | autore
| (0) | ()





la roulette russa

Appunti di viaggio

Piove alle 3 e 47 di una notte americana.
Un russo impaziente attende la mia mossa,
devo pisciare, non ho voglia di alzarmi.
Ecco, si, un tiepido ruscello inzuppa i pantaloni del mio pigiama e muore,
allaghettandosi, sotto i nostri nudi piedi.
Appiccicaticcio battesimo di un lurido vecchio italiano.
04/11 | di | autore
| (0) | (1)





Una vita fra i banchi di scuola

Poesie

Una vita fra i banchi di scuola
ma ciò che cerchi è fuori
come la pioggia che bagna,
assorbe e porta con se…
non importa che siano pensieri,
brutte emozioni o momenti di gioia,
porta via e ti lascia fresco: non la odi mai!
Una vita passata a scrivere e a obbedire,
dimostrarsi attento, servizievole, pronto
e poi ritrovarsi all’improvisto… niente…
06/11 | di | autore





Il centro del mondo

Pensieri

L'unico rimpianto è scoprirsi mai soli
28/10 | di | autore
| (0) | ()





prima di lunedi, e durante.

Poesie

Perdo plettri fosforescenti
sono come i pesci di un fottuto acquario
in silenzio, in piedi, aspetto il mio turno
aspetto aspetto aspetto
mi sono stancato di aspettare
corre tutto sempre più veloce
"voltati, devi far così"
guardare imparare accettare
accecare
31/10 | di | autore





E' amore?

Poesie

L’aria è fresca ,
uno stronzo sta pisciando proprio all’ ingresso del cimitero
alla faccia dell'erba alta,penso io

faccio squillare il cellulare,non risponde,cazzo!
risponde.
la vedo, arriva da lontano
piccola ,piccola
non so se è amore
comunque riprendo a respirare.
26/09 | di | autore





Il tossico che tossica e rosica

Racconti

La vita ammuffita lo porta a far cose strane, andare in giro senza una meta, vagare per ore alla ricerca di un divertimento infinito che possa bruciare le maledette lancette di quel fastidioso orologio che porta al polso. L’odore della montagna a volte lo rassicura, riaccende nella mente il ricordo di fresche risate, di quei bei tempi andati in cui ci si meravigliava per nulla e bastava un niente per esser sereni.
28/09 | di | autore





seduta 01.

Pensieri

la notte fa strani sogni. e di giorno intollera verso amici supermercati e folla. la sensazione - sfiorarla, annusarla, sentirla - di girare intorno a un porto e il gusto di non afferrare ciò che ti fa capire.
29/09 | di | autore





pane e vino

Poesie

Era bello

aveva l'odore dell'uomo giovane

il corpo snello dell'adolescente

i capelli arruffati di un bambino.
29/09 | di | autore





nello stesso modo

Poesie

ed eccoci qua ancora io e te
nel piu' fanatico dei tempi moderni
sempre qua io e te
a vivere di tutto cio che ci passa
a non pensare alle situazioni
vincere guai come soldi alle macchinette
non ci serve credere in qualcosa
abbiamo gia' perso troppo tempo
storie trite e ritrite
ma alla fine cosa importa?
il soffitto che pesa sulla testa
una voglia di fuggire di mandare tutto a fanculo
ma senza rimorsi e senza voltare mai la testa
03/10 | di | autore





Colpa di una sbronza...o forse no

Racconti

Io e te.

Qualche cassa di birra.
Tu ridotto a una merda.
Cerco d'avvicinarti e tu mi respingi.
Mi allontani e poi mi cerchi.

Comincia la danza.

Si balla, trasportati dall'alcol che abbiamo in corpo.
Comincia lo struso.
Mi stai toccando.

Ti voglio.
03/10 | di | autore





precedente - successiva

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126

Content Management Powered by CuteNews

 

# taccuino # bibliografia # biografia # video # foto/disegni # 5 brani # links # guestbook # forum # supporta!
Creative Commons License A cura di .:: GraficaMente.net ::. Altri siti di interesse culturale: Vinicio Capossela | Grande Fratello